Come funziona un contratto in Somministrazione?

Young woman signing contracts and handshake with a manager

31 agosto 2018

Nell’attuale contesto economico la Somministrazione di lavoro a tempo determinato è la forma più diffusa di lavoro flessibile.

Questa tipologia di contratto consente di lavorare per brevi periodi e svolgere attività diverse, aspetto molto interessante che consente al lavoratore di conoscere ambiti lavorativi diversi e realtà aziendali diverse ed incrementare le proprie competenze professionali e relazionali. Tutti elementi, questi, che accrescono il valore del curriculum vitae del lavoratore e possono aumentare le possibilità di un inserimento stabile proprio in quelle aziende che nel periodo di somministrazione hanno potuto valutare le capacità professionali e potenzialità di ciascun lavoratore somministrato.

E’ importante ricordare anche che i lavoratori con contratto di somministrazione hanno lo stesso trattamento normativo ed economico dei lavoratori con contratto di lavoro subordinato non in somministrazione.

Le nuove regole introdotte dal Decreto dignità entrato in vigore dal 14 luglio 2018 e convertito in legge il 7 agosto 2018, riguardano anche il contratto di somministrazione.  Di seguito alcune novità che riguardano la disciplina del contratto di lavoro a tempo determinato in somministrazione:

  • Fino a 12 mesi di durata del contratto (comprese eventuali proroghe) non vi è obbligo di inserire la causale
  • Il contratto può eccedere i 12 mesi ma avere durata massima di 24 mesi complessivi (comprese proroghe e rinnovi per mansioni di pari livello e categoria), con obbligo di indicazione di una causale che riguardi esigenze temporanee e oggettive connesse a incrementi di produttività non programmabili, esigenze estranee alla ordinaria attività dell’azienda oppure sostituzione di altri lavoratori
  • Il limite massimo di proroghe è pari a 6
  • Per quanto riguarda il trattamento di proroghe e rinnovi è previsto un periodo transitorio durante il quale restano in vigore le vecchie previsioni normative fino al 31 ottobre 2018.

 

Come funziona un contratto in Somministrazione? ultima modifica: 2018-08-31T14:46:50+00:00 da ADHR - Agenzia per il Lavoro