Come trovare lavoro tramite Web? Per manager e professionisti

trovare lavoro

13 giugno 2018

Trovare lavoro è spesso per alcuni un argomento taboo. C’è chi è titubante nel confessare di essere “alla ricerca di un’occupazione” e  alcuni tendono a nascondere la loro voglia di “cambiare aria”. Un ottimo modo per approcciarsi alla ricerca di un lavoro è internet, ma bisogna però essere abili e furbi navigatori, muniti di pazienza e ben consapevoli dei canali da utilizzare. Molti infatti tra coloro che cercano un lavoro si soffermano alla superficie di tutto ciò che il web offre.

Nel caso di manager e professionisti è uso comune fermarsi prevalentemente ad una ricerca tramite LinkedIn, pensando che sia una piattaforma social su cui mostrare il proprio curriculum in modo semplice per essere poi contattati dai responsabili del personale delle aziende o mettersi loro stessi in contatto con i referenti di interesse. LinkedIn però non è solo questo, ma molto di più.

Nasce per fare network, per imparare da colleghi e professionisti esperti, permette un benchmarking continuo con chi fa lo stesso lavoro, è fonte di informazione sui nuovi trend e su ciò che accade nel mondo e, soprattutto, è un ottimo strumento per fare personal branding. Una buona presentazione di se stessi, la condivisione dei propri lavori, mostrare preparazione su argomenti specifici e l’interazione con altri professionisti, permette di essere facilmente notati dai recruiter che ogni giorno percorrono in lungo e in largo LinkedIn alla ricerca del candidato giusto. A volte, più semplicemente, può anche succedere che sia uno dei nostri collegamenti a notarci e contattarci o suggerirci una precisa posizione lavorativa.

Pensare che LinkedIn sia l’unico social utilizzabile per la ricerca di lavoro è riduttivo ed è un altro errore. Potrà sembrare strano per alcuni, ma anche Facebook è un buon social per cercare lavoro, soprattutto grazie alle ultime novità introdotte dal colosso americano. È, infatti, consigliabile presentare anche su Facebook un profilo ineccepibile, attivo e coerente con la professione. Le agenzie per il lavoro, come ADHR, o le aziende stesse, pubblicano i propri annunci di lavoro direttamente nelle loro pagine istituzionali. E’ quindi consigliabile setacciare al meglio il social di Zuckerberg alla ricerca di agenzie per i lavoro e seguirle per restare aggiornati e poter vedere gli annunci attivi. Inoltre, sono molti i recruiter che fanno un preventivo controllo sui principali social per valutare al meglio il candidato, pertanto è bene prestare sempre attenzione ai contenuti, ai commenti e alle foto che pubblichiamo sui nostri profili social personali.

Oltre alle piattaforme social si possono consultare i siti delle agenzie per il lavoro, come ADHR Group (www.adhr.it), dove è possibile trovare annunci sempre aggiornati suddivisi per zona geografica e tipologia di settore. Se non si dovesse trovare nell’immediato la posizione lavorativa ricercata, si può effettuare una candidatura spontanea attraverso la quale il nostro curriculum entrerà in un database e non appena si presenterà un’opportunità affine alla propria esperienza, il candidato verrà contattato direttamente dalle nostre recruiter.

Trovare lavoro non deve fare paura, i canali sono tanti e ben fruibili grazie al web che ormai è facilmente accessibile a tutti.

Come trovare lavoro tramite Web? Per manager e professionisti ultima modifica: 2018-06-13T11:43:28+00:00 da ADHR - Agenzia per il Lavoro